Categorie
Blog Comunicazione Skills

Come stringere relazioni con il metodo LORD per il tuo business di network marketing

Il metodo LORD mi ha permesso di abbattere le mie timidezze e paure, non lo conosci? Allora buona lettura!

Networker e popolo degli introversi, benvenuti! Oggi parliamo di comunicazione e condividerò con voi il metodo LORD, ideale per stringere relazioni con chiunque!

Mi sembra assurdo che un anno fa mi facevo i filmini in testa che mi facevano montare un imbarazzo enorme, mi si impastava la bocca e risultavo impacciato come un pinguino.

Sono uscito da questa situazione semplicemente studiando e applicando il metodo LORD, prima con chi conoscevo, ora con chiunque.

Che cos’è il metodo LORD

LORD non è solo una carica onorifica anglosassone, ma è un acronimo usato in comunicazione per identificare i 4 punti fondamentali da toccare per conoscere una persona e stringerci relazione.

L’ordine di questo acronimo non è un caso, ma va rispettato perché è pensato per seguire un determinato percorso.

Iniziamo a vedere insieme ogni singola parte di questo metodo.

LOCATION

Come stringere relazioni con il metodo LORD- vita da networker- Location

Inizialmente chiedete a quella persona da dove viene, come si trova da quelle parti e se gli piace il posto in cui vive.

Se lavorate offline, è una domanda che spesso viene data per scontata, ma molto spesso, parlando della zona di provenienza, le persone parlano anche dei luoghi che vorrebbero visitare.

Invece, se il vostro contatto lo conoscete online è il punto d’inizio più logico che possiate usare, io addirittura chiedo sempre che tempo faccia da lui/lei in quel momento.

Questa prima parte è un ice-breaker che, se usato bene, ci permette di iniziare ad empatizzare con la persona che abbiamo davanti.  

Se è vero che chi domanda, comanda è altrettanto vero che non bisogna abusarne. Domandate per poi lasciar parlare e iniziare un discorso.

ORGANIZATION

Come stringere relazioni con il metodo LORD- vita da networker- Organization

Qui ci concentriamo su cosa fa nella vita e possiamo prendere tantissime informazioni sulla sua situazione; molto spesso è qui che si trova il suo pain point.

Il pain point rappresenta una leva fondamentale che possiamo usare in modo etico per aiutare quella persona ad elaborare una situazione e vendere una soluzione.

In questa fase ci facciamo raccontare del suo lavoro, della sua routinecosa gli piace di più del suo lavoro. Nel caso fosse uno studente, cerchiamo di capire perché ha scelto quel percorso di studi.

RECREATION

Come stringere relazioni con il metodo LORD- vita da networker- Recreation

Arriviamo ora agli hobby, quindi passiamo da un qualcosa che nella cultura di massa è percepito come sudore e fatica a qualcosa che è svago, quindi felicità.

Che sia uno sport, tenere un garage o viaggiare, qui ci vengono date delle informazioni importantissime su quelle che sono le sue vere passioni.

Troppo spesso si trova un impiego che non soddisfa a pieno tutte le nostre passioni e caratteristiche, per questo cerchiamo hobby che possano farci sentire completi.

DREAMS

Come stringere relazioni con il metodo LORD- vita da networker- Dream

E in futuro? Quest’ultima domanda, per non farla cadere nell’imbarazzo, bisogna dirla con molta convinzione, sicurezza e genuina sincerità.

Noterete che istintivamente cambierete tono e postura per dare la giusta enfasi e profondità ai sogni di un individuo.

Ascoltate e comprendete se la sua occupation recreation lavorano per costruire i suoi sogni o se non sa cosa fare per raggiungerli.

3 piccoli tips per usare LORD al meglio

Limitate le domande, fatevi raccontare dalla persona che avete davanti cosa fa nella vita e perché, senza forzature.

Create empatia, non state fermi ad ascoltare, interagite con la vostra postura e, se in alcuni momenti notate che, chi avete davanti non vuole dirvi di più, allora raccontate la vostra storia così da costruire un botta e risposta.

Mentre la persona parla, non pensate a come usare le informazioni che vi sta dando per vendere un’opportunità, un’evento o voi stessi.

Limitatevi ad ascoltare e creare relazione.

Fun Fact

Una volta ho dovuto chiamare l’ASL della mia regione in conseguenza ad un contatto positivo, dall’altra parte mi risponde una certa Francesca che si presenta e mi chiede come stavo.

Io rispondo di stare molto bene e le rifaccio la domanda, lei mi ringrazia e mi dice che in un’intera settimana lavorativa sono stato il primo a chiederglielo.

Non sottovalutate il potere di un “come stai?” o di un “cosa vuoi fare in futuro?” o “ti piace la città in cui vivi ?”perché sono domande a cui le persone vogliono rispondere ma che non gli vengono mai fatte.

Queste erano le informazioni che volevo condividere oggi con te, se le hai apprezzate, condividile con un tuo collaboratore e collega, ma soprattutto non perderti la newsletter dove potrai ricevere costanti aggiornamenti!

Di Valerio Cattedra

Ciao! Sono Valerio Cattedra e sono il founder di Vita da networker: il portale che numero uno in Italia pensato per i networker da un networker. Qui condivido la mia esperienza sul campo del network marketing dal giorno zero, così da far conoscere questo settore e unire tutti i networker nel mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...